30 Nov '14

Grazia

Ha pubblicato racconti su un importante settimanale del gruppo Mondadori, è stata premiata ad un concorso internazionale per uno dei suoi romanzi, e naturalmente... scrive per MondoFantastico.com

0 Shares

Pegaso il cavallo alato

Pegaso cavallo alato

Pegaso cavallo alato

Pegaso il cavallo alato, sai chi è? Ti ricordi del bellissimo cartone animato della Disney “Hercules”?

E ricordi del suo fedele e fidato cavallo alato Pegaso?

Bene! Ora scoprirai un paio di cose che forse ancora non sapevi.

Innanzi tutto, anche se la storia si svolge nell’antica Grecia, in realtà hanno dato al protagonista il nome usato dagli antichi Romani, infatti il nome greco è Eracle. Ma in tutto il mondo questo personaggio è conosciuto come Ercole, per questo si sono presi intenzionalmente una piccola libertà. D’altronde, prova ad immaginare anche tu quale sarebbe stato l’effetto se il film si fosse intitolato “Eracle”… Bisogna ammettere che “Hercules”  ha tutto un altro impatto!

Ma c’è una cosa ancora più interessante: Pegaso non è mai stato il suo cavallo e la storia in realtà è completamente diversa.

Intanto precisiamo che qui non si sta parlando di vera storia, quella che studiamo a scuola e che ci racconta di tanti interessanti avvenimenti realmente accaduti.

No! Qui si parla di quella cosa che si chiama Mitologia, ovvero di quei racconti antichi che parlano di Dei, di esseri strani tipo mostri a più teste o di uomini il cui corpo è mezzo umano e mezzo animale oppure, di cavalli con le ali.

Altri, invece, parlano di personaggi realmente esistiti e di fatti davvero accaduti, ma che sono stati raccontati a mo’ di fiaba per renderle ancora più interessanti e farli diventare leggenda.

Dunque, tornando al nostro Pegaso, devi sapere che la mitologia, dice che era il cavallo di un certo Bellerofonte. E qui viene il bello! Bellerofonte era figlio di Posidone che a sua volta era il fratello di Zeus che, indovina un po’… Era il padre di Ercole.

Dunque, tecnicamente, si può dire che Bellerofonte ed Ercole erano cugini.

Resta il fatto che non c’è traccia negli antichi racconti, del fatto che Bellerofonte, abbia mai prestato o donato a chicchessia, il suo cavallo alato quindi è logico dedurne che, la storia raccontata nel film, è stata una nuova e bellissima invenzione che nulla a che fare con la Mitologia classica conosciuta.

La vera leggenda che accompagna Pegaso è tanto interessante quanto intricata, e per raccontarla tutta ci vorrebbe troppo tempo. Ci sono comunque diverse pagine su internet, libri o enciclopedie che ne parlano, e che ne spiegano le origini e le gesta.

Ti consiglio di farti aiutare da qualcuno che ti possa man mano spiegare i ruoli dei diversi protagonisti; queste leggende sono molto ricche di personaggi e di nomi, che potrebbero confonderti un po’. Ad ogni modo, vale sempre la pena saperne di più, quindi augurandoti una buona lettura ti do il benvenuto nel fantastico mondo di Pegaso e della Mitologia Greca.

 

disegno di Grazia Romanoni

 

About Grazia

Ha pubblicato racconti su un importante settimanale del gruppo Mondadori, è stata premiata ad un concorso internazionale per uno dei suoi romanzi, e naturalmente... scrive per MondoFantastico.com

Related Posts

Lascia un commento